spiaggia mar morto lampedusa

Spiaggia Mare Morto a Lampedusa

A differenza di quanto il nome potrebbe indurci a pensare, la spiaggia di Mare Morto a Lampedusa è piena di vita ed è una delle cale più grandi e suggestive dell’Isola, nel suo litorale settentrionale. Il nome Mare Morto in realtà fa riferimento all’assoluta tranquillità e immobilità delle sue acque grazie alla protezione naturale da qualsiasi tipo di vento come lo Scirocco e il Maestrale tipici qui a Lampedusa. Ecco perché è meta ambita anche nelle giornate ventose che spesso caratterizzano l’Isola.

Ma parliamo di tutto quello che potrebbe affascinarti di Cala Mare Morto, cerchiamo di capire cosa fare e cosa vedere in questo scorcio paradisiaco. 

Cosa fare a Cala Mar Morto

Snorkeling

Se sei un amante dello snorkeling, delle immersioni, del fish watching o semplicemente adori l’idea di poter fare una nuotata in mare aperto con maschera e pinne o già immagini di poterti tuffare in una grande piscina naturale, trovi nella Cala di Mare Morto proprio quello che fa per te.

Pesca in apnea e pesca subacquea

Acqua verde smeraldo, grotte nascoste e un generoso fondale ti offriranno l’opportunità  di essere spettatore di colori e forme meravigliose che caratterizzano la sua grande varietà di fauna e flora marina tipica del Mediterraneo

Nuotando e scoprendo sempre più lo scenario sommerso, potresti incontrare dei curiosi pesci Donzella dai vivaci colori, dei pesci Sarago, che amano nascondersi tra le rocce di Cala Mare Morto o gli immancabili Macroramphosus scolopax. Tranquillo, sto parlando dei Pesci Trombetta.

In realtà ci sono molte altre specie, anche di recente comparsa nel Mediterraneo, come il Pesce Coniglio, erbivoro e originario dell’Oceano Indiano. 

Lasciati sorprendere da questa cala, tutta da scoprire.

Ad ogni modo, proprio per le sue caratteristiche intrinseche, avrai dedotto che Cala Mare Morto non è adatta a famiglie con bambini piccoli, a persone anziane o con disabilità dato che non c’è presenza di sabbia ma solo roccia e scogliere da raggiungere dotati di scarpe da scoglio. Oltre a questo non c’è presenza di bar o chioschi quindi non è una spiaggia attrezzata. 

Detto questo, come raggiungerla?

Come raggiungere la spiaggia

Se sei già arrivato a Lampedusa e ti stai chiedendo come raggiungere Mare Morto non lasciarti scoraggiare dalla mancanza di segnaletica perché in realtà arrivare è molto semplice. 

Potrai scegliere se usare il bus, per l’esattezza la linea Rossa, oppure raggiungere la spiaggia di Mare Morto in auto prendendo la strada con direzione Faro di Capo Grecale e svoltando a destra poco dopo aver incontrato la vicina Cala Creta. 

Dopo aver posteggiato in un parcheggio libero usufruibile, sarà necessario proseguire a piedi in direzione del mare per poco più di 150 metri lungo un percorso roccioso. Già da qui sono consigliate scarpe comode e antiscivolo.

Foto 

spiaggia mar morto lampedusa

 

Alloggiare nei Dammusi 

Se ti stai chiedendo dove alloggiare a Mare Morto Lampedusa rimarrai sorpreso dalle numerose possibilità presenti proprio in prossimità della Cala. Sono disponibili i caratteristici e ben serviti Dammusi siciliani in zona Cala Creta e con spettacolare vista sulla Cala di Mare Morto, nonché B&B e appartamenti in villaggi e Residence nell’area adiacente alla spiaggia. 

Comments (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2019 - Lampedusa360.it - Privacy/Cookies Policy